martedì 21 maggio 2013

L'indecisa vegetariana

Coscia di tacchino alla birra





Vengo, non vengo, vengo ma forse c'è anche Beppino e, infine, non vengo perché sono uscita adesso dal lavoro e sono così stanca che riesco solo a trascinarmi a casa....
Questo il riassunto dell'invito di venerdì all'amica Manuela. Intanto, essendo lei vegetariana (ma Beppino, no) nell'eventualità avevo già tirato fuori dal freezer una coscia di tacchino. 
Che, messa a scongelare nella birra, con verdure e spezie, è poi stata molto apprezzata nel fine settimana.

Per il pranzo della domenica (dosi per circa 6/8 persone)

1 carota
1 cipolla
2 chiodi da garofano
1 coscia di tacchino di circa un kilo
1 costa di sedano
75 cl di birra chiara
3 rametti di timo
3 rametti di maggiorana
1 ciuffo di salvia
2 foglie di alloro
1 rametto di rosmarino
1 spicchio d'aglio
2 cucchiai d'olio evo
sale qb

In una ciotola capiente mettere a bagno la coscia di tacchino nella birra insieme alle spezie e alle verdure tagliate a pezzi. Lasciare riposare in frigorifero per una notte. Prendere carota, sedano e cipolla e, dopo averli trasferiti in un contenitore alto, frullarli con un mixer a immersione, insieme a un bicchiere della birra utilizzata per la bagna. Mettere le verdure frullate in una pentola a pressione insieme a due cucchiai d'olio evo e alla carne e iniziare la cottura, rosolando la coscia di tacchino uniformemente. Versare nella pentola a pressione i rimanenti ingredienti e la birra rimasta, e continuare la cottura con il coperchio a pressione a fuoco medio, fino a che la carne non sarà completamene cotta - tenderà a staccarsi dall'osso - e il sugo si sarà ridotto a circa due dita dal fondo.

Posta un commento
GiornaleBlog Notizie Blog di Cucina