mercoledì 20 febbraio 2013

Dolcetti e delitti

Muffin orgasmo al cioccolato




Cosa accade a Corinna Chapman, ora che, all'alba dei 40 anni, ha dato una svolta alla sua vita e, da commercialista frustrata con marito immobiliarista è tornata single - beh, prima dell'incontro con l'affascinante Daniel - cambiando nel contempo professione, e diventando così la felice proprietaria del forno "Delizie terrene" in Calico Road?
O meglio, quali altre pittoresche avventure possono capitare a una bizzarra signora oversize, che vive in compagnia di tre gatti - Orazio, Heckle e Jeckle - in un condominio insula, con tanto di giardino pensile, progettato da uno stravagante architetto amante dell'architettura romana, e abitato da altrettanto strani inquilini?

Ovvio: dal ritorno del fidanzato Daniel, malridotto per l'incontro con uno pseudo messia, a ragazze drogate scaricate sulla soglia del suo negozio, a lettere minatorie inviate alle condomine,  alla manomissione dei cioccolatini dell'amica Juliette, proprietaria della vicina pasticceria Piaceri divini...il tutto condito con digressioni sulla preparazione dei muffin e - ed è proprio il caso di dirlo - dulcis in fundo di ricette finali... 

Piaceri divini (Heavenly Pleasures, 2005) è il secondo romanzo giallo di Kerry Greenwood avente come protagonista, Corinna Chapman, la cui serie, iniziata nel 2004, ha attualmente al suo attivo sei romanzi, la cui pubblicazione va dal 2004 al 2011, di cui in Italia sono stati tradotti e pubblicati, dalla casa editrice Barbera, solo Piaceri divini e Delizie terrene.

Kerry Greenwood, avvocato e scrittrice di romanzi, è nata e vive in Australia ed è autrice assai eclettica, la cui produzione letteraria, che l'ha condotta a vincere molti premi letterari nel proprio paese, oltre alla letteratura poliziesca, spazia dai racconti per bambini alla fantascienza, dai romanzi storici alle commedie.
Oltre alla serie dedicata a Corinna Chapman è anche, e soprattutto, nota per il ciclo di romanzi gialli aventi come protagonista Frine Fisher, da cui è stata tratta nel 2011 una fortunata serie televisiva a cura della rete televisiva australiana  ABC1

La ricetta che segue è stata tratta dall'appendice del romanzo, edito nel 2006 dalla BARBERA EDITORE, nella traduzione di Elena Battista.
Tra parentesi e in corsivo le annotazioni e le  modifiche apportate dalla sottoscritta.

Per signore amanti dei misteri e dei dessert...

"MUFFIN ORGASMO AL CIOCCOLATO (sic)

Attenti a questi muffin: appena usciti dal forno il cioccolato fuso può scottare la lingua, un po' come la marmellata bollente nei bomboloni appena fatti. Lasciateli raffreddare, poi passateli venti minuti nel microonde per renderli più fragranti.

Per i muffin: 

2 tazze di farina auto-lievitante (400 gr di farina + 1 bustina di lievito istantaneo per dolci)
1/4 di tazza di cacao (50 gr)
1/2 tazza di zucchero di canna (100 gr)
125 gr di burro fuso
2 uova
1 tazza di latte (200 ml)

Per il ripieno:
200 gr di cioccolato amaro
1/2 tazza di panna addensata (100 gr; non mettetene di più o vi avanzerà e, per non buttarla, sarete costretti a fare dei tartufi di cioccolata...)
(un cucchiaio di brandy, un pizzico di noce moscata e uno di cannella, giusto per renderli più briosi...)

Preriscaldare il forno a 200 gradi e ungere due vassoi da sei muffin (con questo impasto io sono riuscita a prepararne 18 di muffin, anche se gli ultimi sei erano più piccoli, ma forse dipende dal fatto che il lievito nella farina autolievitante si trova in dosi minori; voi, a seconda dei vostri mezzi, regolatevi di conseguenza). Preparare il ripieno sciogliendo il cioccolato e la panna insieme, due minuti nel microonde oppure a bagnomaria sui fornelli, fino a che non si scioglie e si mischia tutto. Mettere da parte.

Per i muffin, mescolare insieme in una coppa capiente la farina, il cacao e lo zucchero di canna.
In un'altra coppa, mescolare il burro, le uova, e il latte. Aggiungere il composto alla coppa della farina e mescolare leggermente.
Con un cucchiaio di metallo mettere un po' di impasto dei muffin in ciascuno stampino, riempiendoli per meno di metà. poi aggiungere in ciascuno stampino una cucchiaiata di ripieno e coprire con un'altra cucchiaiata di impasto, a riempire lo stampo. Il risultato sono dei muffin con all'interno una cucchiaiata di salsa al cioccolato (se li mangiate subito; altrimenti la salsa tende a essere assorbita; sono buoni comunque, ma...).
E' importante eseguire questa operazione molto velocemente, altrimenti i muffin saranno buonissimi ma non riusciranno a crescere (con una bustina di lievito, anche se andate con ritmi normali, da momento che vi conviene infornarli tutti insieme, siete ragionevolmente al sicuro da pericoli).
Infornare e cuocere per circa 12 minuti (o comunque il necessario, ognuno conosce i tempi del proprio forno), sono cotti quando diventano elastici e se toccate la sommità il dito rimbalza)."

Posta un commento
GiornaleBlog Notizie Blog di Cucina