domenica 17 febbraio 2013

La famosa torta gialla di nonna Elena

Torta al limone senza burro 




La mamma della mia amica Francesca, signora Elena, è l'artefice di questa torta leggera, soffice e gustosa, amata non solo da tutta la famiglia ma anche dagli amici che l'hanno potuta assaggiare.
Trattasi di torta "vintage", in quanto la signora imparò a farla da una ricetta letta su una rivista, subito memorizzata e preparata, in quanto dolce privo di burro da preparare per la figlia maggiore che, all'epoca, soffriva di acetone; avvenimento che colloca la datazione di questa ricetta intorno alla prima metà degli anni '60. 
Avendo tuttavia riscosso un meritato successo presso tutta la famiglia - dove è conosciuto con il nome di torta gialla - questo dolce è tuttora preparato dalla signora Elena, e viene anche oggi molto apprezzato...soprattutto dai nipotini.

Per una colazione in famiglia
(dosi per tre generazioni)

3 etti di farina
1 etto e 1/2 di zucchero
2 uova
1 presa di sale
1 tazza da caffè di olio di oliva
1 tazza da caffè di latte
l bustina di lievito istantaneo per dolci
1 limone biologico (succo e scorza grattugiata)

In una ciotola capiente, aggiungere, mescolando man mano, farina, zucchero, sale, uova, olio, latte, limone e lievito (nel caso il composto fosse troppo asciutto aggiungere ancora una tazzina di latte). 
Versare il composto in una tortiera imburrata e infarinata e cuocere in forno preriscaldato a 200° per circa 40 minuti a 180°.

Questa torta, che viene piuttosto alta può, volendo, essere tagliata a metà e arricchita con una farcitura di marmellata; meglio, ovviamente, se fatta in casa...
Posta un commento
GiornaleBlog Notizie Blog di Cucina