mercoledì 6 novembre 2013

Gnocchi di zucchini trombetta

Giovedì gnocchi n.2




Due settimane fa, mia sorella di passaggio con la spesa, entusiasta per gli acquisti - zucchini trombetta - e con un suggerimento: la ricetta di un piatto di gnocchi mangiato in Liguria cucinato, appunto, con i pregiati zucchini originari di Albenga.

Conditi, pare, con i loro fiori saltati in padella. Questa, invece, la mia rivisitazione: senza i fiori, che non avevo, ma con una purè di zucchini accompagnata da foglie di salvia fritte nel burro fuso insaporito con uno spicchio d'aglio. Consigliata.


Per 4 turisti che hanno smarrito la strada per la Riviera

500 gr patate
500 gr zucchini trombetta, pelati e tagliati a fette
200 farina + 100 per lavorare gli gnocchi
1 cucchiaio di olio
1 uovo

Per il sugo

2-3 ciuffi di salvia fresca
75 gr burro
e una parte degli zucchini cotti al vapore per gli gnocchi


In una pentola antiaderente mettere a scaldare a fuoco basso il burro, insieme allo spicchio di aglio sbucciato e al sale - per evitare che l'aglio bruci - e alla salvia; terminare la cottura quando la salvia è fritta e croccante.
In una pentola capiente mettere a cuocere le patate con la buccia coperte dì acqua; contemporaneamente cuocere gli zucchini una pentola antiaderente con poca acqua, facendoli cuocere a fuoco lento fino a ottenere una purè. 
Sbucciare le patate mentre sono ancora calde e schiacciarle con lo schiacciapatate o con una forchetta, fino a ottenere un impasto omogeneo. Mescolare l'impasto ottenuto con 300 gr -ossia 3/5 della purè di zucchini ottenuta (il resto verrà utilizzato per il sugo), e terminare di impastare aggiungendo la farina e l'uovo; si dovrà ottenere un impasto abbastanza solido per poter essere lavorato; in caso contrario aggiungere ancora farina. L'impasto, comunque, essendo piuttosto umido, sarà bene lavorarlo immediatamente, mettendone di volta in volta, una cucchiaiata in una ciotola piena di farina, in modo da compattarlo per potergli dare la forma di un rotolo, dello spessore di circa due cm, da tagliare a pezzi per formare gli gnocchi, prima di passarli sui rebbi di una forchetta per dargli la forma.
Cuocere in acqua bollente salata per circa 2 minuti - ossia appena torneranno a galla - e condire con la purè di zucchini e i burro fuso con la salvia (dopo aver eliminato l'aglio).

Posta un commento
GiornaleBlog Notizie Blog di Cucina