domenica 17 novembre 2013

Anelli di cipolla fritti all'Hard Rock Cafè di Berlino

Il cibo della memoria n.1




Quei cibi collegati nella memoria a luoghi e momenti particolari; questo sono per me gli onion rings, come da menù dell'Hard Rock Cafè, a Berlino, nel 1998, in accompagnamento a un viaggio di istruzione, con Roberto, Ursula e altri che ormai ho perso di vista.
Nella penombra del locale - allora ancora nella vecchia sede della Meinekestrasse, mentre ora si trova al numero 224 della  Kurfürstendamm - la Trabant di scena che accompagnò lo Zoo Tv Tour degli U2,  locandine e cimeli di attori e film americani degli anni '50. Sul nostro tavolo piccanti kichen wing, patate, birra e, ovviamente loro, gli onion ring; che all'epoca non potevo mangiare. Ma è giunto il momento di rifarsi...

Because I like blue suede shoes...
and jellow onion rings, too!

1 cipolla dorata
farina qb
2 uova
1 cucchiaio di latte (o di birra)
pane grattugiato qb
olio di arachide qb

Per l'impanatura Hard Rock

1 tazza e 1/2 di farina
1 tazza e 1/2 di pane grattugiato
1/2 cucchiaino di sale kosher
1/2 cucchiaino di granulato di cipolla
1/2 cucchiaino di granulato aglio
1/2 cucchiaino di granulato sedano (o, in sostituzione di questi, 1 cucchiaino e 1/2 di dado vegetale granulato)
1/2 cucchiaino di pepe nero in polvere (facoltativo)

Tagliare la cipolla a fette sottili di circa 2 mm, separando i vari anelli e scartando la parte centrale prima di metterle a bagno in una ciotola di acqua fredda per almeno un'ora.
Nel frattempo mescolare alla farina le verdure secche in polvere (aglio, sedano e cipolla), il sale e il pepe.
Scolare bene gli anelli di cipolla e passarli nella farina, coprendoli uniformemente, prima di passarli nelle uova sbattute coprendole bene prima di passarle nel pane grattugiato in modo da ottenere un'impanatura uniforme. Togliere l'eccesso di impanatura e friggere in olio caldo fino a doratura
Una volta coloriti, scolarli su carta da cucina; se non si riescono a mangiare subito, come sarebbe opportuno, meglio farli riscaldare in una padella antiaderente, piuttosto che in forno (o, peggio ancora, nel microonde), perché l'umidità della cipolla tenderebbe a rammollirli. E sarebbe un vero peccato.



La Trabant occhieggia tra i tavoli dell'Hard Rock Cafè di Meinekestrasse...che stia cercando degli onion ring?
Posta un commento
GiornaleBlog Notizie Blog di Cucina