mercoledì 16 gennaio 2013

Infornatica e informatica

Pasta al forno light ai carciofi e ricotta




E' sempre bello avere degli amici su cui contare, in special modo quando si hanno problemi informatici di una certa entità, come, ad esempio, un computer da resettare - ormai da due mesi - avendo dato forfait per indigestione... di programmi.
E quindi, avendo avuto la disponibilità di un aiuto domenicale dall'amica Laura (Santasubito!), prevedendo di dover dedicare tutta la giornata alla disinstallazione e riinstallazione di sistema operativo e principali programmi, la preparazione, nella sera del sabato, dell'occorrente per una cena da cuocere e/o scaldare in forno. E quale piatto migliore di una lasagna -in versione light - per consolare due informatiche disperate?
Anche perché, per la cronaca, nonostante avessi correttamente preparato il disco di ripristino, per riuscire a iniziare e ultimare tutte le principali operazioni ci è voluta tutta la giornata; di qui la promessa di cercare di offrire un'alimentazione light non solo a parenti e amici, ma anche a computer e altre attrezzature informatiche...

W l'infornatica, abbasso l'informatica!
(per 4/5 tecnici esperti)

250 gr lasagne secche (o 300 gr lasagne fresche)
5 carciofi
200 gr ricotta
500 gr besciamella
4/5 cucchiai formaggio grattugiato (più un cucchiaio per la gratinatura)
noce moscata
uno spicchio d'aglio
olio evo

Preparare la besciamella, mettendo, in una pentola a tostare un cucchiaio abbondante di farina in un cucchiaio di olio evo bollente, e aggiungendo, sempre mescolando con una frusta, mezzo litro (abbondante) di latte, sale e noce moscata grattugiata, cuocendo fino a che non si addensa (in alternativa, si può usare la besciamella pronta, anche se sicuramente meno leggera).
Pulire i carciofi e tagliarli a metà per il lungo (o, volendo, prendere un'analoga quantità di carciofi surgelati), e metterli a stufare in una pentola a pressione con uno spicchio d'aglio, un cucchiaio di olio e un bicchiere d'acqua; una volta cotti farli raffreddare, poi metterli in un mixer e frullarli insieme alla ricotta, e a un pizzico di sale. 
In una pentola piena di acqua bollente salata cuocere brevemente, ma senza ultimare la cottura, le lasagne, mettendone poche per volta; scolarle con una schiumarola e metterle a stati, alternando uno strato di besciamella, uno di lasagne, uno di salsa ai carciofi, in una pirofila da forno in cui il primo strato è formato da besciamella; concludere con uno strato mi salsa mista (besciamella + carciofi) e una spolverata di formaggio grattugiato.
Questa pasta può essere immediatamente cotta in forno - a 200° per circa 25 minuti, ossia fino a che si forma una bella crosta dorata - o, meglio ancora, preparata il giorno prima e conservata tutta la notte in frigorifero (in questo caso, onde evitare di crepare la pirofila, meglio metterla in forno senza preriscaldarlo).

Posta un commento
GiornaleBlog Notizie Blog di Cucina