mercoledì 19 novembre 2014

Antipasto, merenda o colazione?

Focaccia alle castagne, lardo e erbe aromatiche




Antipasto, merenda o colazione, per quale pasto saranno più adatte queste piccole focacce dagli ingredienti autunnali? 

Tutti, direi... Buone sia nella versione classica spianata che con i bordi rialzati, che ne mantengono il ripieno più umido (e impediscono alle castagne di cadere...)


per 15 momenti di pausa

per l'impasto

500 gr farina
1 bustina lievito istantaneo
1 cucchiaio da tè di miele
1 cucchiaio da tè di strutto
un cucchiaio da caffè di sale
latte qb per ottenere un impasto morbido

per il condimento

100 gr lardo tagliato a piccoli pezzi o,  meglio, fettine sottili
una tazza da te di castagne bollite pelate e tagliate a pezzi
salamoia bolognese qb (oppure salvia e rosmarino - o altre erbe aromatiche - tritate e unite a sale grosso pestato e a aglio tritato)

In un mixer - o in una ciotola capiente - mescolare farina, lievito, miele, strutto e sale, aggiungendo latte quanto basta per ottenere un impasto sodo e non appiccicoso.
Dividere l'impasto in quindici parti, formando con ognuna una pallina, da spianare su un piano ben infarinato fino ad ottenere una focaccia rotonda, del diametro all'incirca di 15 cm. 
Rivestire una teglia di carta da forno e posarvi sopra le focacce - se si sceglie di rialzare i bordi ve ne staranno di più -  e condirle con il lardo, le castagne e il trito di erbe, aglio e sale; non occorre olio perché il lardo sciogliendosi le condirà a sufficienza. 
Infornare in forno caldissimo per circa 6 minuti. Servire calde (o scaldate, nel caso di spuntino differito).

Posta un commento
GiornaleBlog Notizie Blog di Cucina