lunedì 5 agosto 2013

Polpette di melanzane al cioccolato e sesamo

Le misteriose n.7




Potete incolpare il caldo, se volete. Sarebbe gentile, da parte vostra, anche se, tutto sommato, siete voi che avete deciso di seguire un blog di cucina amatoriale.
Amatoriale, appunto, e quindi, ovviamente, non professionale; e, di conseguenza, aperto, senza troppi sensi di colpa, anche alla sperimentazione; senza onori e oneri professionali da difendere.
Fatto sta, per farla breve, che ieri, nel tardo pomeriggio, mi aggiravo in cucina, in preda al tedio e alla canicola; e destino ha voluto che, sulla mia strada comparisse una melanzana desiderosa di essere cucinata; e, nel mentre, una serie di collegamenti mentali, forse dovuti al clima torrido: melanzana - cioccolato, o meglio, cacao (come in un famoso dolce napoletano), cacao - amaretti. Frutto di questa illuminazione queste polpette che, se non altro, hanno il merito di essere eticamente corrette; e quindi adatte, insieme ad altre verdure, a costituire uno degli elementi di un fritto misto vegetariano. O anche no, a seconda...

per 3/4 (cavie) amanti degli esperimenti

1  melanzana
1/2 cipolla tritata
1 uovo
1 fetta biscottata
1 tazza di amaretti
1 e 1/2 cucchiaio di cacao amaro
sale qb
olio di semi qb

In una pentola antiaderente, con un cucchiaino d'olio, mettere a stufare la cipolla, aggiungendo, quando diventa traslucida, la melanzana tagliata in grossi pezzi; cuocere a fuoco basso e coperto, aggiungendo, se del caso, un po' d'acqua, fino a che la melanzana non è cotta.
Quando la melanzana è fredda, trasferirla in una ciotola capiente insieme alla cipolla e schiacciare  il tutto con una forchetta fino a ottenere una poltiglia. Aggiungere la fetta biscottata e gli amaretti tritati, l'uovo, il cacao e sale qb, amalgamando bene il tutto. Prendere cucchiaiate del composto e formarne palline, da impanare - prima di friggerle in abbondante olio ben caldo- in farina o, meglio ancora, in semi di sesamo. Servire calde.

Posta un commento
GiornaleBlog Notizie Blog di Cucina