mercoledì 23 maggio 2012

Il ritorno dell'eroico Champignon

Insalata di Champignon





Ebbene sì, ora potete conoscerlo anche voi, dal vivo e in tutta la sua gloria spavalda; sì, si tratta proprio di lui, dell'EROICO CHAMPIGNON!
Complice il clima piovoso seguito dall'ondata di caldo, ed ecco che il nostro fedelissimo amico è ricomparso, al suo solito posto, tra la ghiaia (e le erbacce, perché il giardino, come si può vedere, è stato trascurato).
Più che un ottimo spunto, un ottimo spuntino, per un'insalatina di antipasto, facile, veloce, ma soprattutto, dato che i funghi sono per lo più composti da acqua, molto poco calorica...

Per un antipasto primaverile

Champignon - a volontà, tenendo conto che essendo molto leggeri, non ne occorrono molti per fare volume
olio evo
sale
erbe aromatiche, volendo

Pulire bene i funghi - generalmente si raccomanda di rimuovere la terra con uno spazzolino o uno straccio umido...qui essendo il fungo molto terroso, è stato lavato con l'acqua corrente - scolarli e asciugarli.
Con un coltello affilato, appoggiandosi a un tagliere, tagliarli a fettine sottili - ma non troppo - per il lungo (da uno champignon di medie dimensioni fungo dovreste ricavare 6/8 fettine).
Condire e servire subito con limone (facoltativo), olio evo e sale.
Subito, perché il fungo è delicato e tende a cuocersi, assumendo un'aria triste e molliccia.
Volendo aggiungere anche erbette di stagione - basilico, timo, maggiorana, prezzemolo - o anche fiori - primule, portulache, violette - tenendosi parchi con le dosi, dal momento che questa qualità di funghi ha comunque un sapore delicato. 
Può essere servita anche su crostini abbrustoliti, come bruschetta.
Posta un commento
GiornaleBlog Notizie Blog di Cucina