domenica 20 aprile 2014

Tortano ruffiano e un po' padano

Tortano alle erbe e parmigiano ripieno con mortadella, pomodori e olive




Un pane salato ripieno dall'incerto pedigree, che si ispira al tortano napoletano ma con ingredienti spuri di origine padana, come il formaggio parmigiano e la mortadella; un po' perché questo è ciò che c'era in casa, un po' per piacere a tutti, tortano ruffiano.
Da prepararsi velocemente - mezz'ora in tutto - in caso di colazione nei prati. 

Per un grosso tortano (o due piccoli)

per l'impasto

500/600 gr farina 00
1 bustina lievito istantaneo
2/3 cucchiai olio evo
1 pizzico sale
50 gr parmigiano tritato
acqua qb per impastare (circa 1/2 bicchiere)
un pugno di erbe secche tritate (salvia, timo, rosmarino)
pepe qb


per il ripieno

100/150 gr mortadella tagliata a piccoli pezzi
100 gr parmigiano tritato
8 pomodori secchi sottolio tagliati a piccoli pezzi
20 olive denocciolate tagliate a pezzetti

per la tortiera
burro e farina qb 

In un mixer mescolare tutti insieme gli ingredienti per l'impasto, aggiungendo acqua fino a che non raggiunge la consistenza desiderata; stendere l'impasto su un piano infarinato e, aiutandosi con un mattarello, spianarlo fino a farlo diventare un grande rettangolo, con il lato lungo leggermente più grande della circonferenza della pirofila con il buco nella quale dovrà essere cotto. stendere su tutto l'impasto, in maniera uniforme, gli ingredienti del ripieno, arrotolare l'impasto strettamente in maniera da ottenere un rotolo, da arrotolare poi, su se steso, in una tortiera col buco - precedentemente unta e infarinata - unendo tra di loro i due estremi, in modo da formare un anello circolare.
Infornare in forno ben caldo a 180/200 gradi, meglio se in compagnia di una tazza piena d'acqua per favorire la lievitazione, fino a che la superficie esterna non si sia dorata e, al tocco, non emetta un suono sordo.





Posta un commento
GiornaleBlog Notizie Blog di Cucina