sabato 19 aprile 2014

Picnic d'antan

Cartoline n.5



Le signore non sono state invitate, a questo picnic; si tratta infatti di una colazione di caccia, presso l'ansa di un fiume, tratta da Le Livre de chasse de Gaston Phébus del XV secolo, conservato presso la Bibliothèque Nazionale di Parigi.

Il suddetto Gastone, III conte di Foix e visconte del Béarn- soprannominato Febo vuoi per il bell'aspetto, vuoi per l'amore per le belle arti o/e, anche, per aver adottato il sole come suo emblema - fu importante signore feudale di Guascogna e Linguadoca e, in quanto tale, nella non invidiabile posizione di suddito sia della corona inglese che francese.

Il picnic - che pur nell'informalità separa, ponendoli su piani diversi, il signore a tavola, i servi con tovaglia distesa sull'erba - prevede torte salate, offerte per prime al signore, pane e carne arrosto o in umido, con verdure. L'atmosfera è rilasata: per tutti, a volontà, vino dalle botticelle e dalle brocche messe al fresco nell'acqua del ruscello, dove si abbeverano i cani, e i paggi si scaldano al sole le gambe con le calze slacciate. I cavalli, dal loro recinto, osservano e attendono.
Posta un commento
GiornaleBlog Notizie Blog di Cucina