domenica 1 novembre 2015

Asciutta o brodosa?

Sugo di pomodoro con zucchini e fagiolini




Dalla signora Enia, in occasione della ricetta della passata, un gentile omaggio per l'assaggio di un sugo, da lei preparato per l'inverno; non in bottiglie, questa volta, ma in più comodi vasetti, ideali per il rapido consumo. 
Di fatto una passata che, oltre al pomodoro e agli aromi, contiene anche fagiolini e zucchini; ideale per condire la pasta - corta - che lei consiglia di non scolare completamente, mantenendo il piatto un po' brodoso, da mangiare  con il cucchiaio, per un piatto unico salutare e vegano.

Anche se, personalmente, preferisco la versione più asciutta, trattasi di sugo strepitoso, per il felice connubio tra i vari sapori; conviene quindi affrettarsi a preparlo, con le ultime verdure estive.

A seconda dei gusti
dosi a discrezione

pomodori bolliti e passati nel passaverdure
sedano, cipolla, carota qb
fagiolini qb
zucchini qb
olio evo qb

Pulire, tagliare e frullare sedano, cipolla e carota quanto basta e soffriggerli in olio di oliva; aggiungere la salsa di pomodoro e farla insaporire per circa cinque minuti.
Pulire e tagliare in piccoli pezzi i fagiolini e gli zucchini; metterli a cuocere nella passata di pomodoro, fino a che non sono ben cotti.
Invasare il sugo caldo in vasi di vetro sterilizzati, chiuderli, capovolgerli e farli raffreddare fino a che non si è formato il sottovuoto (o procedere alla sterilizzazione come per la passata).

Posta un commento
GiornaleBlog Notizie Blog di Cucina