giovedì 8 dicembre 2016

Cene (quasi) invernali

Chutney di ananas, cipolle, mirtilli




Ah, le cene invernali, la carne bollita con le patate, le salse.
Maionese, senape, ketchup, mostarda...o chutney?
Come questo che, avendolo preparato l'anno scorso, ho continuato, a grande richiesta a replicare.
E che, volendo, si può preparare anche come dono di Natale. 
Perché si può consumare anche subito; anzi, si può consumare tutto, subito...

per buoni bolliti 
(dosi per quattro/cinque vasetti circa)

1 grosso ananas pelato e tagliato a dadini (anche la parte interna)
4 mele
4 cipolle rosse
3 manciate di uvetta (o mirtilli rossi secchi)
300 gr zucchero
1 bicchiere di aceto
1 cucchiaio di sale

In una pentola capiente mettere a cuocere le mele - meglio se con a buccia, se non trattate - tagliate a fette sottili e le cipolle tagliate anch'esse sottilmente, aggiungendo poca acqua perchè non si attacchino al fondo della pentola; quando si saranno trasformate in una poltiglia uniforme aggiungere l'ananas, continuando la cottura fino a che no diventa trasparente; potendo si lasci riposare il composto per la notte intera, in maniera da agevolare la gelificazione. Aggiungere poi, dopo aver scaldato il composto, lo zucchero, cuocendo a fuoco basso per evitare gli schizzi fino a che il tutto non avrà raggiunto una consistenza abbastanza solida (fare la prova della goccia di composto sul piattino, vedendo se resiste allo scivolamento). Aggiungere l'aceto e lo zucchero e continuare la cottura per altri cinque minuti. Invasare il composto caldo in vasi ben puliti e sterilizzati  (10/15 minuti in forno a 130 gradi) chiudendoli bene e lasciandoli raffreddare rivoltati a testa in giù fino a che non saranno completamente freddi e non si sarà formato il sottovuoto.

Posta un commento
GiornaleBlog Notizie Blog di Cucina