mercoledì 9 novembre 2016

Virale dipendenza

Torta tenera ai ceci e cioccolato






Premessa: non sarei un'appassionata del cioccolato, a parte sporadiche crisi di affezione.
Questa torta, però, trovata su un sito e preparata per la prima volta un mese fa, utilizzando come cavie gli ex compagni del liceo, dovendo offrire qualcosa che potesse essere adatto anche a celiaci è un'eccezione; tanto che, a tuttora, è stata fatta già tre volte, anche perché facile e veloce da preparare.
Tre le versioni testate, con aggiunte di aromi diversi; cannella, liquore, e l'ultima con polvere di tè al bergamotto (Earl Grey). 
Sempre buone, fin troppo, tanto che si stanno diffondendo tra le amiche in maniera virale.

Perché a noi, il cioccolato, non piace poi tanto
(dosi per 10 pozioni, circa)

500 gr di ceci bolliti (o due lattine di ceci già cotti)
250 gr cioccolato fondente (bene quello per le coperture che si trova in tavolette grandi al supermercato)
4 uova
100 gr zucchero o 50 di xilitolo (dipende un po' dalla dolcezza del cioccolato fondente, nel caso proseguire con cautela)
cacao amaro in polvere qb per guarnire

In un mixer frullare ceci, uova e zucchero. Aggiungere il cioccolato dopo averlo fatto sciogliere a bagnomaria (o nel microonde) e un cucchiaino di cannella (o caffè solubile, o mezza bustina di tè Earl Grey), Rivestire una tortiera con un foglio di carta da forno bagnato e ben strizzato e cuocere in forno preriscaldato a 180 gradi (o in forno ventilato, non riscaldato a 150 gradi) per circa 45 minuti.

La torta va fatta raffreddare bene prima di essere tolta dalla carta da forno e, comunque, dato il tipo di impasto, tende a formare delle crepe e a screpolarsi sui bordi; si rimedia spolverandola abbondantemente di cacao amaro. Si conserva in frigo. 
Con le dosi indicate si produce una torta di circa 22 cm di diametro; dimezzando le dosi, diminuire il diametro della tortiera.


Posta un commento
GiornaleBlog Notizie Blog di Cucina