lunedì 21 ottobre 2013

Sabato pigro

Torta rustica per la colazione con ricotta, melassa e marmellata




Certi sabati. Giornate grigie, quando ci si sente troppo fiacchi per uscire a fare la spesa in mezzo alla folla. però si ha voglia di cucinare qualcosa di buono; della pasta, una torta.
Già ma non c'è più il burro manca lo zucchero. Non importa, c'è della melassa, in dispensa - perché? Comprata tempo fa per un pudding, I presume - dello yogurt e anche della ricotta.
Farina?  Ne è avanzata  un po' di integrale e non; e anche un mezzo vasetto di marmellata casalinga...

Per la colazione della domenica

150 gr farina 00
150 gr farina integrale
150 gr ricotta
125 gr yogurt
2 uova
1 bustina di lievito per dolci
1/2 vasetto marmellata casalinga (o due frutti - mele o pere tagliati a pezzetti; meglio se cotti, direi)
olio (o burro) e farina qb per la tortiera.

Mescolare in una ciotola o nel mixer le farine, la ricotta, lo yogurt, le uova e, infine, lo lievito.
Versare metà del composto in una tortiera oliata (o imburrata) e infarinata; livellate con un cucchiaio bagnato e versare la marmellata, distribuendola in uno strato uniforme prima di coprirla con l'ultimo strato di impasto.
Infornare in forno molto caldo (250°) a 180 gradi per circa 35/45 minuti.
Migliora se consumata il giorno successivo.

Posta un commento
GiornaleBlog Notizie Blog di Cucina