giovedì 8 dicembre 2011

Il segreto della mia peperonata

Peperonata facilissima, veloce e leggera



In questo periodo faticoso di trasloco e transizione da una casa all’altra, nei giorni di festa, come oggi, è difficile alzarsi dal letto al mattino.

Ma cosa si può fare quando, dopo aver strisciato fino alla cucina per prepararsi un caffé, sul tavolo due pomodori si appoggiano un po’ troppo mollemente al piatto e in frigo un peperone ti guarda con aria desolata?

Una peperonata!

Ingredienti:
Due pomodori
Un peperone
Uno spicchio d’aglio
Sale q.b.
Una tazza di passata di pomodoro
Polvere di peperoncino q.b.
Polvere di curry q.b.

Si lava e si taglia in piccoli pezzi il peperone e si tritano i pomodori.
In una pentola antiaderente si mettono i pomodori e lo spicchio d’aglio pelato e tagliato in due pezzi.
Si aggiungono i peperoni, il sale, la passata, il peperoncino, il curry e un po’ acqua, e si cuoce con il coperchio a fuoco basso, finché i peperoni non sono completamente cotti, aggiungendo, se la peperonata si addensa troppo, un po’ d’acqua.
Facoltativa l’aggiunta finale di qualche fogliolina di basilico.

Bene, direte, e il segreto dov’è?
Il segreto è …
l’aggiunta della passata, che lega maggiormente i sapori del peperone e del pomodoro.
Questa peperonata inoltre non prevede l’uso di olio, soprattutto nel soffritto, risultando così molto più digeribile; chi vuole però può aggiungerne un filo a crudo.

Ora non resta che aspettare che si faccia vivo qualche amico/a per pranzo…
Posta un commento
GiornaleBlog Notizie Blog di Cucina