sabato 23 aprile 2016

La settimana gastronomica di Don Chisciotte

Stralci n.15


Don Chisciotte presiede il pasto  insieme alla presunta principessa Micomicona. Olio da Manuel García 'Hispaleto ". XIX secolo. Senato, Madrid.

Della Condizione e delle operazioni del rinomato idalgo
Don Chisciotte della Mancia.
Viveva, non ha molto, in Una terra della Mancia, il Che non voglio Ricordare Venire si chiami, un idalgo di Quelli che tengono lance Nella rastrelliera, targhe antiche, magro Ronzino e cane da caccia. Egli consumava tre quarte parti della SUA rendita per Mangiare Piuttosto bue Che castrato, carne con salsa il Più ​​delle sere, il sabato minuzzoli di pecore mal capitato, lenticchie il venerdì, colla giunta di Qualche piccioncino Nelle Domeniche. Consumava il resto per ornarsi Nei giorni di festa con un saio di Scelto panno di lana, calzoni di velluto e pantofole pur di velluto; . e nel rimanente della settimana Faceva il grazioso portando un vestito di rascia della Più fina Una serva  d'Oltre Quarant'anni, Ed Una nipote Che Venti non ne compiva convivevano  con  lui, ed eziandio un servidore da città e da campagna, Che SAPEVA Così bene sellare il cavallo come potare le viti. 
Toccava L'età di cinquant'anni; Forte di complessione, adusto, asciutto di Viso; alzavasi di buon mattino, ed era amico. della Caccia Vogliono ALCUNI Che portasse il soprannome di  Chisciada  o  Chesada , nel Che discordano Gli autori Che trattarono delle Sue Imprese; mA per verisimili congetture Si Può presupporre Che Fosse denominato  Chisciana ; Il Che poco  torna al Nostro Proposito; e basta soltanto Che Nella Relazione delle gesta citare in Giudizio non ci scostiamo un punto dal vero.










Portada de la primera Edición de El ingenioso hidalgo don Quijote de la Mancha, Madrid, Juan de la Cuesta, 1605 (Biblioteca virtuale Miguel de Cervantes).


Leggere Don Chisciotte

In commemorazione del 400esimo anniversario della morte di Miguel de Cervantes Saavedra 

Posta un commento
GiornaleBlog Notizie Blog di Cucina