sabato 16 maggio 2015

Incompresa

Zuppa di crescione




Una conversazione con l'amica Franca, mentre ci si dirigeva verso uno spettacolo, cadde sull'argomento coltivazione di erbe aromatiche e altri ortaggi e sulla sua predilezione per la zuppa di crescione, che le venne trasmessa negli anni dell'università da una studentessa proveniente dalla Francia.

E una domanda si impose; se in Inghilterra piace, in Francia è di uso comune, perché in Italia, non è conosciuta né diffusa?
La scarsa diffusione della zuppa di crescione in Italia presenta  indubbiamente dei lati oscuri, data anche la presenza di luoghi umidi, dove il crescione dovrebbe a buon diritto diffondersi e proliferare.

In attesa di lumi, la cuoca, che l'aveva coltivata nel suo orticello, con sommo piacere replicava la ricetta della sua amica.

Perché la stagione è giusta.
E la zuppa? Anche...
(Per una persona)

1 piccola patata
1 pugno di crescione pulito e tritato
1/4 di cipolla tritata (facoltativa)
burro
panna da cucina o latte qb (facoltativi)
sale qb
acqua qb

Fare dorare la cipolla nel burro, aggiungere la patata tagliata e piccoli pezzi e l'acqua; cuocere fino a che la patata non è morbida, quindi frullare con un mixer a immersione, prima di aggiungere il crescione. Spegnere il fuoco, aggiustare di sale e, volendo, guarnire con poca panna o latte

Posta un commento
GiornaleBlog Notizie Blog di Cucina